Cerca
  • Federica Iacono

La Candela Rossa

In un negozio di candele vivevano tanti ceri colorati: alcuni erano intarsiati, altri profumati, altri ancora dipinti d’oro. Su di uno scaffale vi era anche una piccola candela rossa: era molto paurosa e se ne stava sempre sul fondo della mensola. La notte alla chiusura del negozio tutte le candele raccontavano storie e leggende sul fuoco. Si narrava che alcune di loro fossero costrette a portare una fiamma rovente e pesantissimo sul capo per sempre! La piccola candela aveva il terrore del fuoco , così faceva sempre bene attenzione a tenere il suo stoppino abbassato ed il suo corpo pieno di polvere, perché sapeva che così nessuno l’avrebbe comprata e accesa. Un giorno nel negozio venne a mancare la luce a causa di un temporale e così il negoziante prese proprio la candela rossa per fare luce. Quando il suo stoppino venne acceso provo a spegnerlo, si vergognava di essere l’unica col fuoco e aveva paura di ciò che le sarebbe accaduto. Si accorse però che il tepore della fiamma era piacevole e che la luce che emanava era stupenda, calda e avvolgente e poteva illuminare tutto attorno a se. Era fiera di poter fare questo non credeva fosse nella sua natura. Lentamente delle gocce cominciarono a scendere lungo il suo corpo: si stava sciogliendo. Era una sensazione nuova , ma sentiva che era ciò che doveva accadere per mantenere forte e alta la sua fiamma. Dopo qualche ora la candela era diventata piccolissima e non aveva più molta cera da consumare per la fiamma, allora si appoggiò ad una altro cero e gli insegnò a bruciare. Aveva trovato il modo di tenere viva la sua fiamma per sempre.

Federica Iacono

C.F. CNIFRC85M70H501S

Telefono: 338 9350794   

Email: federicaiac@gmail.com

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now